redazionali

TrasMec | Mar 2012

Un mondo "lineare"

Chi costruisce macchine deve, oggigiorno, ottenere risparmi nelle fasi di progettazione e realizzazione, oltre a richiedere montaggi e messa in esercizio semplificati. Tutto ciò senza dimenticare che le richieste dell’industria sono sempre più orientate verso macchine per quanto possibile compatte che assicurino un incremento del processo produttivo e una riduzione dei costi di manutenzione.

Mondial risponde a queste esigenze con un’ampia gamma di prodotti, tra quali un range completo di componenti e sistemi lineari.

Negli ultimi anni l’industria richiede ai costruttori, dalle macchine utensili alle macchine per l’imballaggio, prestazioni sempre più elevate accompagnate da una riduzione dei costi di manutenzione. A loro volta i costruttori richiedono componenti ad alta tecnologia in grado di esaltare le performance delle macchine che propongono all’industria e in grado di migliorarne le prestazioni assicurandone al contempo l’affidabilità. In questo scenario i sistemi lineari e di posizionamento hanno acquisto sempre maggiore importanza e dalla richiesta del singolo componente si è passati sempre più alla ricerca di soluzioni chiavi in mano.
Già da tempo Mondial ha saputo cogliere i cambiamenti del mercato e può oggi considerare vincenti due scelte effettuate negli anni: dotarsi di una gamma completa di soluzioni per la movimentazione lineare e investire nella creazione di uno staff tecnico specializzato che conta 12 fra ingegneri e tecnici suddivisi in team dedicati alle linee di prodotto.
Ma perché gli uffici di progettazione dei costruttori dovrebbero affidarsi allo staff tecnico di un distributore? Oggigiorno, la complessità nell’individuare il prodotto corretto, non sta tanto nell’ampio panorama di prodotti disponibili, quanto nella tipologia di applicazione e nella molteplicità di fattori di cui si compone. Si tratta di fare valutazioni dimensionali e quindi sullo spazio disponibile per l’installazione del sistema e sulla posizione in cui verrà montato, potrebbe essere orizzontale, a parete, inclinato, rovesciato. A queste vanno aggiunte considerazioni ambientali, relative al fatto se l’applicazione dovrà operare in ambienti ostili in cui ci siano polveri o agenti corrosivi il che significa che il sistema dovrà garantire di essere ben isolato per non far entrare impurità. Nel caso dell’industria alimentare il sistema deve invece assicurare di non essere esso stesso motivo di contaminazione del prodotto lavorato.
Ovviamente ci sono considerazioni in termini di prestazione inerenti alla lunghezza della corsa, alla velocità, alla precisione richiesta in termini di posizionamento ed economiche ad orientare la scelta verso un prodotto piuttosto di un altro.
Tutte queste considerazioni fanno intendere come la conoscenza relativa alla movimentazione lineare si sia fatta sempre più complessa ed è per questo motivo che i progettisti dei costruttori di macchine, pur avendo le competenze per effettuare una scelta, collaborano con i tecnici Mondial la cui esperienza nello sviluppo di applicazioni in diversi settori industriali con problematiche differenti è un valore aggiunto sempre più apprezzato, anche nell’ottica di ridurre i tempi di progettazione.

Una gamma di prodotti in continua evoluzione
Altro fattore importante è la capacità di un fornitore come Mondial di offrire una gamma ampia di prodotti all’interno della quale scegliere la soluzione che sia il miglior bilanciamento possibile di tutti i fattori appena visti. La gamma Mondial si avvale di produttori che costituiscono l’eccellenza nel loro settore come Hiwin per guide, viti e moduli, Samick con le bussole a ricircolo di sfere, HepcoMotion per i sistemi di guida lineare e circolare, Line Tech per le tavole di posizionamento e i moduli, solo per citarne alcuni. Occorre anche aggiungere che Mondial stessa produce moduli lineari e realizza soluzioni come, ad esempio, il nuovo rotostarore torque MTM. Non deve sorprendere che un distributore vesta anche i panni di produttore. Nel caso di Mondial è un’evoluzione naturale delle sinergie espresse dal Gruppo Mondial di cui oltre, alla capogruppo, fanno parte Unitec che produce cuscinetti speciali, TMT che produce sistemi di movimentazione lineare e Sitme che distribuisce prodotti per la trasmissione di potenza.
Ad esempio, il nuovo rotostatore MTM si presenta come un componente unico pronto per l’installazione, già collaudato e assemblato con un motore torque che integra la meccanica di supporto e il feedback induttivo ad alta risoluzione, che ne permette il controllo, e con cuscinetti a rulli incrociati prodotti dalla consociata UNITEC.
Il risultato della progettazione dei tecnici Mondial è una soluzione compatta che ha risolto i problemi di posizionamento angolare di precisione e rotazioni continue con coppia e velocità molto costanti. Attualmente il nuovo prodotto è stato applicato nel settore del packaging, dove è stato montato su una macchina rotante con testa di scanning etichette e nel settore delle macchine utensili, come tavole porta pezzo di macchine transfer. In ogni caso il ventaglio di possibili applicazioni è assolutamente ampio grazie anche alla gamma che comprende due diametri di 200 e 300mm con varie altezze e con valori di coppia di picco che partono da 25Nm fino ai 380Nm e coppie continue che partono da 10Nm ai 150Nm.
Un altro esempio della vitalità della gamma dei prodotti per la movimentazione lineare di Mondial è costituito dalle nuove guide a sezione larga serie WE con profilo ribassato prodotte da Hiwin. La serie WE grazie all'angolo di contatto 45°, consente di avere pari capacità di carico radiale in tutte le direzioni. La sezione larga della guida ne consente l'utilizzo anche dove sono richiesti carichi, momenti e rigidità elevati. Il profilo ribassato ha una capacità di auto-allineamento in grado di assorbire in parte, gli errori di posizionamento/montaggio delle stesse.
Grazie a questa caratteristica, si possono soddisfare gli standard di alta precisione, permettendone così l’utilizzo anche dove vengono richiesti alte prestazioni ed ingombri ridotti.

Posizionamenti precisi con le guide a ricircolo di sfere e sistemi circolari e combinati con guide a rotelle.
I sistemi a ricircolo di sfere e a rulli, principalmente utilizzati sulle macchine utensili, sono la risposta ideale alle necessità precisione di posizionamento. Mondial distribuisce in Italia i prodotti della taiwanese Hiwin guide, moduli, attuatori e motori lineari costituiscono il panorama di soluzioni. Per quanto riguarda le guide Hiwin le caratteristiche principali si possono riassumere nell’elevata precisione di posizionamento, la lunga durata di servizio con un movimento ad alta precisione, lubrificazione semplice che va dalle versioni con dispositivi di lubrificazione “a vita”, a quelle a olio o a grasso che è facilmente introducibile attraverso l’ingrassatore collocato su una delle estremità del carrello. Capacità di carico uguale in ogni direzione, intercambiabilità e facilità di installazione sono altre importanti peculiarità delle guide Hiwin. Infine, nel caso in cui l’applicazione richieda una protezione contro le poveri fini (si pensi ad esempio alle macchine per la lavorazione del legno, marmo, vetro ecc.), Hiwin ha realizzato una serie apposita denominata SW la cui novità consiste nell’aver dotato il carrello di tenute in gomma a doppio labbro strisciante sulla parte frontale in aggiunta alle normali tenute longitudinali.
Nella propria gamma di prodotti Mondial contempla anche le guide a rotelle di cui propone due tipologie di sistemi, quelli di HepcoMotion e quelli realizzati dalla consociata TMT. I sistemi con questa tipologia di guide sono particolarmente adatti nel settore dell’industria alimentare poiché sono esenti da lubrificazione e non vi è dunque contaminazione degli alimenti che vengono trasportati o confezionati. Per la loro robustezza, flessibilità sono applicati anche in molti altri settori compresi gli ambienti corrosivi in cui si scelgono le versioni in inox.
HepcoMotion è nota per la produzione di sistemi lineari con profilo a “V”, che da più di cinquant’anni propone al mercato con costanti e continui aggiornamenti. Questo particolare profilo assicura prestazioni elevate anche in condizioni ostili e nel contempo mantiene pulite le barre di guida.
La consociata TMT propone un gamma ampia di unità di movimentazione tra cui la linea Speedy Rail che comprende guide autoportanti in lega leggera, guide in acciaio con rotelle in acciaio, moduli lineari con guide in alluminio e portali a 2 e 3 assi con azionamento a cinghia o a cremagliera.

Moduli lineari per ogni esigenza
Sul fronte dei moduli lineari le soluzioni proposte da Mondial sono diverse e volte a coprire un ampio spettro di esigenze dell’industria che richiede sempre più soluzioni complete e pre-assemblate. TMT risponde a quest’ultima esigenza con i propri moduli lineari che sono unità costituite da trave portante in lega leggera di alta precisione, guide in acciaio con carrelli a rotelle o a pattini con ricircolo di sfere e testate motrici o folli nella versione con azionamento a cinghia oppure con cremagliera e pignone. I moduli TMT nascono con una concezione modulare ed offrono lunghezze a discrezione dei clienti pur rimanendo rigorosamente nello 'standard', con un gamma di soluzioni per la pluralità di carichi da movimentare. Componendo tra loro i moduli si ottengono facilmente e in tempi brevi, vere e proprie macchine per la movimentazione. Anche i moduli Hiwin della serie KK si distinguono per il semplice montaggio. Pronti per l’installazione, possono essere facilmente integrati in macchine e impianti anche quando lo spazio disponibile è limitato, riducendo quindi in modo sensibile i costi connessi.
Mondial, inoltre, ha una propria linea di produzione di moduli in cui l’ultimo modello, il tipo MLM7 N rappresenta gli alti livelli di progettazione e produzione raggiunti dall’azienda. Il modulo MLM7 N è un’unità di trasporto e posizionamento completa ed è un elemento fondamentale nella movimentazione lineare per applicazioni di precisione. Il componente base è un estruso in alluminio ad alta resistenza, utilizzabile come elemento autoportante, il cui profilo è stato studiato per realizzare un’ampia gamma di configurazioni funzionali: diversi tipi di motori lineari, viti a ricircolo di sfere con 4 diversi passi, versione a cinghia dentata. Il modulo MLM7 N permette, inoltre, elevate forze di traslazione, assicurando sempre uno scorrimento dolce.
 

Download .pdf articolo »

contenuti

Nuova T.M.T. S.r.l.

 

P. IVA IT09674740965
CF 09674740965 REA MB 1909602
Cap. Soc. € 100.000,00 i.v.


Privacy policy

Sede legale e Operativa
Via Trieste 26
20871 Vimercate (MB)

T. (+39) 039 62591
F. (+39) 039 6259205



tmt@rollon.com

Unità produttiva
via Emilia Piacentina, 60/I
29015 Castel San Giovanni (PC)